Bergeggi: Lido delle Sirene: Che scalinata..ma ne vale la pena!

Il posto praticamente è invisibile. Se non mi avessero detto dove andare, quasi non l’avrei trovato.
Si parte dall’Aurelia a Bergeggi da un cancellino dal quale parte una scalinata ripida e lunga.
All’arrivo c’è uno stabilimento sulla destra e una spiaggia libera sulla sinistra.
Se andate alla spiaggia libera, con 2 euro potrete comunque usare servizi e docce dello stabilimento.
Lo stabilimento è piccolino, giusto 3 file da 10 ombrelloni o poco più..
I prezzi di questa stagione erano 18 euro (Ombrellone e 2 lettini) in terza fila, 21 in seconda fila e 25 in prima fila. Allineati con i prezzi della zona, forse anche un po’ sotto la media.
La spiaggia è ben curata e composta da piccoli sassolini/ghiaietta molto scura: attenti quindi nelle ore di punta che diventa ustionante!!
L’acqua è limpidissima, veramente molto limpida! Nel pomeriggio si sporca un po’ ma niente di particolare.
Andando oltre la spiaggia libera, ci sono un paio di calettine minuscole (ci staranno 2/3 ombrelloni) e qualche scoglio 2/3 metri da cui tuffarsi. Simpatiche da raggiungere per fare una nuotata.
Con un pedalò (12 euro l’ora) si può raggiungere l’isola di Bergeggi, riserva naturale protetta su cui, almeno in teoria, è vietato attraccare e salire.
Anche li l’acqua è limpidissima!

Molto carino anche il ristorante, aperto anche a cena, ricavato all’interno di una grotta naturale.
Non ci abbiamo mangiato, quindi non saprei circa il cibo 😐

Note negative: 
– Essendo una caletta sotto una scogliera molto alta, il sole tramonta presto..alle 16.30/17.
– Parcheggio, ma questo non è per colpa loro, difficile da trovare, sopratutto nelle vicinanze dell’ingresso. NB: Non parcheggiate fuori dalle strisce bianche! Passano 2/3 volte al giorno a far multe. Meglio metterla un po’ più lontano e farsi una passeggiata!